Le 10 Female Founders da tenere d’occhio nel 2018

Ecco la lista delle 10 Female Founders da tenere d’occhio nel 2018.
Le startupper sono state selezionate da SheTech Italy. I loro profili variano per background e per settore di appartenenza.

L’ordine è casuale e non determina una classifica.

Paola Allamano

Paola è l’amministratore delegato e uno dei fondatori dell’azienda, oltre che tra gli inventori della tecnologia di WaterView. Ha conseguito una laurea in Ingegneria Ambientale e un dottorato di ricerca in ingegneria idraulica. WaterView è una startup che sviluppa servizi per la raccolta e l’analisi di Big Data nel campo dell’idro-meteorologia. Fondata nel 2015 come società spin-off del Politecnico di Torino, WaterView è attualmente ospitata da I3P, Incubatore delle imprese innovative del Politecnico di Torino. WaterView introduce soluzioni ad alto potenziale di diffusione per rilevare e monitorare eventi atmosferici, concentrandosi sull’efficacia e l’economicità nella generazione di dati grazie all’utilizzo di infrastrutture esistenti. Il team è composto dai tre fondatori (tre ingegneri del settore civile-ambientale) supportati da un gruppo di programmatori e sviluppatori, un advisor scientifico e un mentore di strategia aziendale.

Betta Maggio

Betta è un’imprenditrice compulsiva dall’età di 23 anni. Ha studiato Design Industriale al Politecnico di Milano e fondato aziende in vari settori mentre portava avanti l’attività di consulenza su marketing, branding, concept design per varie aziende leader. Tuttavia gli ultimi 6 anni sono stati dedicati ad un’unica missione: rendere il mondo un luogo migliore. Due tragiche perdite di familiari a cause di infezioni ospedaliere e la consapevolezza che un’invenzione nata nel laboratorio di suo zio – uno scienziato americano esperto in biotecnologie – avrebbero potuto salvare la vita dei suoi familiari catturando e distruggendo i contaminanti dell’aria, hanno spinto Betta a fondare U-earth, una azienda biotech focalizzata su sul contenimento delle emissioni che stanno distruggendo noi e il nostro pianeta, dandole in pasto a batteri in speciali bio-reattori purifica aria. Ha radunato un team di persone appassionate, dedicate a creare “ Pure Air Zone”, un nuovo standard di qualità per le aziende in giro per il mondo, trasformando l’aria pulita in un bene disponibile. Il team di U-earth vuole fare in modo che tu possa scegliere cosa respirare oltre che a cosa puoi bere o mangiare. Creare una “ Certified Pure Air Zone “ Può diventare un nuovo strumento di marketing, facendo qualcosa di buono per il business, per i clienti e per il pianeta.

Viviana Bottalico

Il team è il suo punto di forza, Viviana ha una forte esperienza nella coordinazione di clienti di grosse dimensioni e possiede il carattere giusto per cogliere le esigenze delle aziende e trasformarle in risultati. Ha “ereditato” una società fondata nel 2014 con solo DNA SEO e web Analitycs, che sta rinnovando profondamente, portando freschezza, dinamicità e puntando alla parte social, che è uno dei fiori all’occhiello di dell’azienda.
Keyformat è un’agenzia Data Driven Strategy, proponendo percorsi comunicativi, suddivisibili  in tre macro aree: Intelligence&Strategy, Performance e Communication.  Il suo team è composto da 7 persone oltre alla parte commerciale e prevedono sicuramente di “allargare la famiglia”.  La crescita nel giro di due anni è stata molto rapida tanto da farli spostare di sede. Oggi Viviana guarda al futuro con la stessa fame di sapere e di  conoscere le novità del settore che aveva 7 anni fa quando ho iniziato questo percorso. Le piace correre veloce, come il mercato.

Roberta Pellegrino

Roberta è co-founder, business manager & CMO di Ludwig. Ha 31 anni, è siciliana, un dottorato in Economics & Management una laurea in scienze cognitive ed una in filosofia. Antonio, Federico e Roberta sono amici dai tempi di scuola. Nel 2014 tutti e tre lavoravano nel mondo accademico in posti diversi, sognando di lavorare insieme un giorno ad un progetto comune. Antonio tornò dal MIT di Boston con l’idea di Ludwig in testa, ne parlò con Roberta e Federico e tutti insieme decisero di sposare il progetto per abbattere le barriere linguistiche ed alleviare il gap con i madrelingua inglese. Ludwig funziona con il modello freemium, tramite ricavi che provengono da abbonamenti al servizio e pubblicità ed Il prossimo importante traguardo è previsto a Marzo 2018, con il rilascio ufficiale di Ludwig premium in tutto il mondo. I due co-founders di Roberta, sono Antonio Rotolo (CEO) e Federico Papa (COO). Il team sviluppo è composto da Ciccio Aronica, Checco Giacalone, Salvo Monello e Antonino Randazzo.

Cecilia Nostro

Cecilia ha 28 anni è nata ad Alba nella terra del buon vino, del tartufo e della Nutella. Non aveva mai pensato di voler fare l’imprenditrice ancora meno nel mondo hi-tech. Dopo 4 giorni di lavoro in una multinazionale ha realizzato che nella sua vita non avrebbe mai potuto avere a che fare con qualcuno che le dicesse “non esagerare”. Il team è composto dagli ingegneri Alessandro e Daniele e Cecilia, una mina vagante. Nonostante questo, si capiscono alla perfezione.Pensavano che il modo tradizionale di fare marketing online non fosse più efficace, così ne hanno inventato uno nuovo. L’idea alla base è semplice: fornire alle persone comuni la possibilità di diventare ambasciatori dei loro marchi preferiti, scattando foto in linea con le esigenze dell’azienda e condividendole sui loro profili social personali. Oggi sono una flotta di 30 instancabili giovanotti con la media di 24 anni! Più di 200 aziende hanno già deciso di utilizzare Friendz per dare colore alle loro campagne di marketing. Hanno appena aperto una sede in Spagna, il 1°marzo lanceranno la loro ICO e sono pronti alla grande sfida dell’internazionalizzazione.

Chiara Mastromonaco

Chiara è un’imprenditrice pragmatica ma creativa. Esperta di marketing e docente di Management.  Nel 2016 ha fondato Direttoo con Diego Pelle, ristoratore romano, perseguendo l’obiettivo di dare una opportunità concreta a tutti i fornitori ‘Agrifood’ di vendere i propri prodotti direttamente ai loro clienti ristoratori e quindi di poter crescere ed innovarsi. Direttoo è la prima piattaforma digitale dove i ristoratori possono acquistare tutto quello di cui hanno bisogno per il proprio locale con un solo click e, finalmente, analizzare on time l’andamento del proprio business. La piattaforma ottimizza il processo di ordinazione per i ristoratori e quello di vendita per i fornitori, oltre a consentire agli utenti di raccogliere e analizzare i dati al fine di definire meglio le proprie strategie di marketing! Tutto questo a fronte di una piccola fee sull’ordinato per il fornitore. Dal suo primo anno di attività ha raggiunto importanti traguardi: più di 500 mila euro di Fatturato e una fidelizzazione dei sui clienti pari al 93%. Nel 2017 Direttoo ha fatto il suo primo seed rund di 275k ed ha consolidato il mercato Laziale con un fatturato che supera 1,2M di euro pertanto nel q2 2018 la società aprirà il primo rund di investimento serie A al fine di scalare esponenzialmente in Italia e validare le strategie nel marco estero.

Federica Gregori

Federica è co-founder e Chief Operating Officer di Metaliquid, startup italiana che offre una soluzione di analisi di video basata su deep learning dedicate alla media e broadcast industry. L’esperienza imprenditoriale di Federica inizia a 22 anni, da allora ha sempre lavorato nell’ambito dell’information technology fino all’approdo nel mondo dell’intelligenza artificiale. Metaliquid nasce per rispondere all’esigenza della media industry di valorizzazione dell’asset più importante, ossia i video, di cui sono disponibili pochissime informazioni descrittive del contenuto. I servizi di Metaliquid che permettono di riconoscere migliaia di concetti in tempo reale, come ad esempio azioni sportive, brand, prodotti e persone sono fruibili in cloud o on premises con un pay per use model. Il team in costante crescita conta ricercatori in ambito deep learning, data scientist, software engineers. La sfida, già lanciata, è la crescita internazionale e lo sbarco negli States.

Roberta Musarò

Roberta è una vivace salentina di 25 anni. Amante del lavoro di squadra e dell’innovazione, soprattutto quella che ha un impatto sociale positivo sulla collettività. Il suo percorso nel mondo delle startup è iniziato nel 2015 quando è stata una delle vincitrici del concorso nazionale per idee di business innovative “InnovAction Lab”. Successivamente ha preso parte al programma di accelerazione Startupbootcamp IoT&Data di Barcellona e per due anni consecutivi è stata mentor per il programma di accelerazione Startupbootcamp Digital Health di Berlino. A dicembre 2017 è stata premiata durante il concorso nazionale “Donna e Lavoro” indetto da Eurointerim S.p.A. Ad aprile 2017 fonda Medyx, una startup innovativa a vocazione sociale che si prende cura dei pazienti dimessi da ospedali e cliniche private. L’idea di Medyx nasce da una sua esperienza personale in quanto suo padre pochi anni fa ha avuto un attacco ischemico proprio perché non seguiva in maniera corretta le terapie anticoagulanti prescritte dal medico.  Medyx collabora con ospedali e cliniche private per la gestione dei pazienti post-ricovero: ai pazienti vengono ricordate gratuitamente le terapie farmacologiche e i controlli medici da effettuare, il tutto tramite alert che vengono inviati sul numero del paziente tramite sms, chiamata vocale o notifica WhatsApp. Il team di Medyx è in continua crescita ed evoluzione, Roberta è affiancata da Manuel (co-fondatore e CTO della startup) e da un team di giovani brillanti con skill diverse ma complementari: informatiche, design, marketing e content writing. Per il prossimo futuro Medyx strizza l’occhio al mondo assicurativo ed ai mercati esteri.

Veronica Vecci

Veronica è cofounder di AmbiensVR, piattaforma che porta la VR nel mondo dell’Architettura e del Design. Ingegnere edile, ha collaborato con diversi studi di progettazione. L’idea di sfruttare la VR per aiutare i progettisti a facilitare la lettura del proprio lavoro, nasce da una chiacchierata con un amico, Ennio Pirolo, sviluppatore: capirono che portare il know-how del mondo gaming nella progettazione, poteva essere la risposta ad un problema di comunicazione. Hanno quindi sviluppato due prodotti: Servizio di Realizzazione e Software Kit. I progettisti che hanno già dimestichezza con il 3d acquistano il Software e diventano parte del team Designer AVR, avendo possibilità di vedersi assegnati task provenienti dal Servizio di Realizzazione e guadagnando dalla piattaforma. l team di Ambiens mescola competenze informatiche a skill architettoniche, fondendo i mondi dei Videogiochi e del Design. Per il 2018 l’obiettivo è esportare Canvas, ultimo tool sviluppato, in tutta Europa.

Valentina Bacchettini

Valentina è laureata in Economia all’Università di Perugia, e ha conseguito un dottorato di ricerca in “Internazionalizzazione delle PMI”, corso di specializzazione in International Business alla Columbia University. Lavora presso l’Angelantoni Industrie dove si occupa di R&D nel settore del fotovoltaico a concentrazione. Dal 2013 è CEO di Wisepower srl, e fondatrice di EPR Solution nel 2016. Wisepower realizza generatori di energia elettrica che sfruttano le vibrazioni ambientali per alimentare sensori di vario genere. La peculiarità sta nel fatto che i dispositivi non hanno bisogno di batterie e cavi né per la comunicazione dei dati né per l’alimentazione dei sensori. Wisepower ha sviluppato due prodotti principali: un badge per il tracking di persone e oggetti e un dispositivo per il monitoraggio strutturale di varie strutture.  Nel team ci sono Luca Gammaitoni socio e responsabile R&D, Helios Vocca socio, Filippo Ambroglini phd socio e responsabile tecnico.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *